vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Tramutola appartiene a: Regione Basilicata - Provincia di Potenza

Il Portale istituzionale turistico della Val d'Agri

Val d'Agri: una terra immersa in una serena tranquillità che si offre al visitatore nella bellezza della sua natura, delle rigogliose aree boschive e dei pascoli verdi; in cui l'acqua, protagonista indiscussa, sgorga copiosa da antichissime sorgenti tra rivoli e torrenti. E' la terra della luce e del silenzio, dov'è ancora possibile ascoltare il suono del vento.

Il Portale Istituzionale Turistico della Val d'Agri

Nasce dalla collaborazione delle Pro – loco di dieci Comuni della Val d’Agri ((Spinoso, Montemurro, Viggiano, Grumento Nova, Sarconi, Moliterno, Marsicovetere,Tramutola, Marsico Nuovo e Paterno) con il supporto tecnico - scientifico della Fondazione Eni Enrico Mattei.

Gli attori coinvolti nell’ambito del progetto sono: pro-loco, associazioni, operatori del settore ed enti che lavorano per lo sviluppo turistico del territorio della Valle.

Si tratta di uno strumento per “colmare il vuoto informativo-istituzionale che
caratterizza l’offerta turistica della Valle e promuovere in modo integrato il comprensorio valligiano per posizionarsi in modo più competitivo sul mercato del turismo”.

Diverse le sezioni presenti sul portale, dagli itinerari Gps su temi quali la natura, il cinema e l’energia, ai percorsi a tema come : al viaggio nel “gusto e sapore”, tra “arte e cultura”, “Parco e natura” o i “Luoghi dello Spirito”.
Sezioni che conducono sia i cittadini che i turisti alla scoperta delle tante
attrazioni naturalistiche, archeologiche ed eno-gastronomiche della Valle dell’Agri. Un tour virtuale che tiene conto di manifestazioni, sagre, appuntamenti, curiosità e tradizioni, ormai diventate attrazioni turistiche per la Valle.

Sull’home page previsti spazi particolari dedicati a alle “vacanze famiglie” o “vacanze attive”. Presente anche una finestra su ciak movie Val d’Agri con i film girati nella Valle da, “Basilicata Cost to Coast” di Papaleo a “Uno Scatto nell’Agri” del regista valligiano, Salvatore Metastasio.